Che forte questa storia!

Domenica 14 luglio al Forte di Vinadio terzo appuntamento con “Che forte questa storia!”, una serie di laboratori espressivi e musicali per famiglie che la Fondazione Artea e il Comune di Vinadio in collaborazione con La Fabbrica dei Suoni proporranno ogni seconda domenica del mese fino a ottobre.

Il pomeriggio di attività prevede alle ore 15.00 la visita del Forte con la mascotte Tino, Sergente colombo del fortino, e alle 16.00 l’attività laboratoriale sarà ispirata al libro per bambini “Prosciutto e uova verdi. Giocare con le rime per imparare ad assaggiare un po’ di tutto".

Filo conduttore di tutte le attività è il concetto di storia e, soprattutto, l’idea che le storie non sono solo da ascoltare, ma anche da vivere: i partecipanti vengono dunque condotti a impersonare figure via via differenti, per poi addentrarsi negli ambienti attivando tutti i sensi, lasciandosi trasportare dalla narrazione, per comprendere significati e insegnamenti, ma non solo… si danza, si canta, si dipinge, si costruisce e ci si porta a casa una piccola ricchezza. Un’esperienza che assume un valore particolare perché vissuta abbracciati dalle mura di un forte che di storia ne è intriso e che continua a raccontarne, ai grandi come ai piccini. La visita guidata che precede l’attività, anch’essa “a misura” di famiglia, accompagna proprio alla scoperta della storia e delle curiosità di questo straordinario e affascinante luogo. Lungo un itinerario segnato dalla presenza delle sagome del Sergente colombo del Fortino “Tino”, mascotte che rimanda a una delle antiche funzioni della struttura – la colombaia militare -, si percorrono gli stessi camminamenti un tempo calpestati dagli scarponi dei soldati e si scoprono gli angoli più segreti di questo baluardo posto a guardia delle Alpi.

Il costo del biglietto, comprensivo di ingresso al Forte, visita guidata, laboratorio e materiali didattici, è di 8 euro a bambino (a partire dai 3 anni); gratuito per gli adulti, per un massimo di due accompagnatori per ogni bambino.
È consigliata la prenotazione telefonando allo 0171 959151 o 340 4962384 oppure scrivendo a info@fortedivinadio.it.

L’iniziativa è realizzata con il progetto Mammamia che Forte!, finanziato dalla Fondazione CRC nell’ambito del bando “Musei da vivere 2018-2019”.

Logo Castelli Aperti