Castelli Aperti
 

 

Palazzo Sarriod De La Tour a Costigliole Saluzzo

Palazzo Sarriod De La Tour a Costigliole Saluzzo

Cenni storici
Il Palazzo Sarriod de La Tour è posto in collegamento con la via principale attraverso una lunga galleria di ponente che termina con un ampio portone sormontato dallo stemma in pietra rappresentante la casa Saluzzo a cui il palazzo è in origine appartenuto. L'attuale impianto è il risultato di una lunga serie d'interventi che hanno non poco modificato quella che doveva essere una semplice casa a torre, ora inglobata nell'ampliamento successivo, e che era parte di un nucleo abitato posto "fuori le mura" del borgo.
L'intervento settecentesco più significativo lo si deve al Conte Tommaso Alberto Saluzzo che nel 1734 acquistò la signoria sul paese di Costigliole. L'adeguamento dell'edificio a palazzo nobiliare richiese, inoltre, la creazione di uno scalone decorato con uno stemma che ricorda il corpo militare di cui Tommaso Alberto era comandante. Lo stemma in pietra scolpita situato sopra il portone ricorda l'unione delle due casate dei Saluzzo, avvenuta nel 1720, in seguito al matrimonio di Tommaso Alberto dei Saluzzo Paesana con la figlia del marchese Carlo Emanuele Saluzzo del ramo Miolans Spinola. Estintasi la famiglia, tutte le proprietà passarono all'unico erede il Conte Louis Antoine Gaetan Sarriod de La Tour de Bard. Sarà poi una sua discendente, la contessa Cristina, a lasciare alla sua morte la proprietà del palazzo e altri beni al comune di Costigliole da destinare ad opere benefiche.
Dopo la seconda guerra mondiale e fino al 1995 palazzo La Tour sarà sede dell'Asilo comunale e quindi, terminati i restauri, della biblioteca civica del Comune di Costigliole e sede di attività culturali.


Caratteristiche della visita
L'itinerario di visita di Costigliole Saluzzo si divide in due parti. La prima riguarda il borgo medievale di Costigliole ed un omaggio all'arte del pittore Hans Clemer. Infatti è possibile ammirare due suoi affreschi: il suggestivo Cristo di Pietà e la Madonna col bambino collocata nel Castello Rosso, edificio risalente alla fine del XV secolo e restaurato in seguito secondo il gusto neogotico. La seconda parte è dedicata a due palazzi settecenteschi nel centro del paese lungo l'antica Via Maestra, oggi Via Vittorio Veneto: Sarriod de La Tour di impianto tardo-medioevale ma adeguato a palazzo nobiliare nel 1734 e Giriodi di Monastero, splendido edificio barocco edificato a partire dal 1740 su progetto dell'architetto Bernardo Antonio Vittone.



Curiosità
Monumenti cittadini: oltre a quelli compresi nella visita si segnalano la parrocchiale di Santa Maria Maddalena, Castello Reynaudi, Cappella di Santa Cristina e resti del primo insediamento medioevale, Chiesa della Madonnina, Villa della Castagnotta, Ciabot Bleu, ‘L Palas, Museo etnografico del Palas, chiesa della Confraternita, cappelle campestri, le vie del borgo
Nei dintorni: Villa Belvedere e Casa Cavassa a Saluzzo, il Castello della Manta, il castello di Castellar, il Roccolo e l'Eremo di Busca, il museo delle arpe "Victor Salvi" a Piasco
Prodotti tipici: uva e vino Quagliano (D.O.C. Consorzio Colline Saluzzesi), l'albicocca "Tonda di Costigliole", kiwi e mele
Sport: calcio, bocce, equitazione, percorsi naturalistici a piedi e in rampichino, caccia e pesca, ciclismo
Eventi: (maggio) Maggio Cerettese; (giugno) festa patronale di Sant' Antonio - Festival delle Colline Saluzzesi; (luglio) Cantacostigliole; (agosto) Festa di San Rocco, di Santa Cristina e altre feste campestri ; (settembre) "Quattro pasti tra i Castelli" e Sagra Provinciale dell'Uva Quagliano; (dicembre - biennale) rappresentazione del presepe vivente

 

 

RICERCA AVANZATA

Tipologia

Provincia

Struttura

PHOTO GALLERY

APERTURE


2014

DATE DI APERTURA
dal 12 aprile al 30 ottobre
Visite guidate nell'ambito di Castelli Aperti: Domeniche 13 e 27 aprile, 11 e 25 maggio, 8 e 22 giugno


ORARIO

sabato 14.30 - 19.00
domenica e festivi 10.00 - 19.00


Aperto in tutte le festività (25 aprile, 1° maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1° novembre; 8 dicembre, Natale, 26 dicembre, 1° gennaio e 6 gennaio)


MODALITA' DI VISITA

Visite libere al Centro Miche Berra per l'arte del '900 e alle mostre temporanee
Visite guidate nell'ambito della rassegna "L'arte della scoperta" e di Castelli Aperti.
La partenza delle visite guidate è prevista per le ore: 10 - 14,30 - 16,30 dal Palazzo Comunale - Via Vittorio Veneto, 59. Le visite sono realizzate in collaborazione con Castello Rosso e Parrocchia di Santa Maria Maddalena


COSTO BIGLIETTO

intero € 5 ridotto € 3

 

 


INFORMAZIONI

PALAZZO SARRIOD DE LA TOUR A COSTIGLIOLE SALUZZO
Via Vittorio Veneto, 99
12024 Costigliole Saluzzo (CN)
Tel: +39 0171 618260
Email: info@marcovaldo.it
Web: www.marcovaldo.it

Seguici su facebook
 
 

Castelli Aperti 2014 - P.Iva 22458912647758 - Powered by Blulab