Castelli Aperti
 

 

Sistema Museale di Bra - Palazzo Traversa, Museo civico di archeologia

Sistema Museale di Bra - Palazzo Traversa, Museo civico di archeologia


Il Sistema Museale Urbano della Città di Bra è un'azione di sistema finalizzata al miglioramento della fruizione e gestione del patrimonio culturale cittadino attraverso la valorizzazione integrata delle risorse ambientali, sociali ed economiche costituenti il territorio. E' un laboratorio di coordinamento, sviluppo e messa in rete del patrimonio culturale cittadino a partire da quello museale. Non si tratta di una nuova realtà, semplicemente di un progetto condiviso tra 32 partner pubblico-privati finalizzato alla "creazione di valore" del patrimonio culturale a partire dalla propria intrinseca funzione sociale. Musei come centri di interpretazione del territorio, come luoghi aperti per la comunità.


Cenni storici e Caratteristiche della visita

L'edificazione del nucleo originario di Palazzo Traversa risale alla metà del XV secolo ed è attribuita a un ramo della nobile e facoltosa famiglia astigiana dei Malabalia trasferitosi a Bra. Nel corso dei secoli successivi l'edificio ha subito alcuni ampliamenti e trasformazioni. Nel Settecento e nell'Ottocento si ampliò l'edificio sul lato nord e vennero addossati altri fabbricati al corpo principale. Si datano tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento la torretta d'angolo sul muro di cinta, le merlature guelfe e il balconcino all'ultimo piano della torre. Donato al Comune di Bra nel 1935, Palazzo Traversa è stato sottoposto ad un radicale restauro negli anni Ottanta del secolo scorso. Oggi è sede del "Museo Civico di Archeologia Storia Arte", erede del "Museo Popolare di Storia e d'Arte Braidese", fondato da Euclide Milano (studioso braidese di storia locale) e inaugurato nel 1919.
Attualmente il museo è diviso in due sezioni: quella archeologica, che raccoglie reperti dell'antica Pollentia, e quella storico-artistica, che comprende opere d'arte dal Seicento al Novecento e testimonianze di storia locale.


La visita comprende le due sezioni del museo. La sezione archeologica comprende il piano terra, dove sono sistemati i materiali lapidei, ed il secondo piano con i reperti archeologici di epoca romana e medioevale relativi alla città di Pollentia ed alcune testimonianze di età preistorica e protostorica del territorio. Al primo piano è allestita la sezione storico-artistica che presenta opere d'arte locale dal Seicento al Novecento.

 

Servizi
Didattica e laboratori


Curiosità
Monumenti cittadini: Palazzo Comunale, Palazzo Mathis, Palazzo Garrone, Chiesa di Sant'Andrea, Chiesa dei Battuti Bianchi, casa natale di San Giuseppe Cottolengo, Palazzo Guerra, Palazzo Rosso, Chiesa di Santa Maria degli Angeli, cappella del Santo Rosario, la Zizzola, Chiesa di Santa Chiara, Chiesa di San Giovanni decollato, parrocchiale di San Giovanni, civico Teatro Politeama Boglione, santuario della Madonna dei Fiori.
complesso di Pollenzo (testimonianze archeologiche di età romana e medioevale e monumenti di epoca carloalbertina)


Nei dintorni
: Alba, Carmagnola, i castelli delle Langhe (Barolo, Grinzane Cavour, Serralunga d'Alba, Roddi) e del Rodeo (Sanfrè, Monticello d'Alba, Govone, Magliano Alfieri), cantine vinicole...


Prodotti tipici:salsiccia di Bra, Formaggio Bra D.O.P., ortaggi provenienti dagli Orti Braidesi, Pane di Bra e Mac ‘d Bra (panino fatto con pane a lunga lievitazione (Pane di Bra), che racchiude la tipica salsiccia di vitello in versione cruda e/o cotta, il formaggio di alpeggio tenero e gustoso (Bra dop) e la lattuga fresca proveniente dagli orti)


Sport: Bra è anche uno dei centri più dinamici della provincia di Cuneo per le sue tante attività sportive, supportate da un'impiantistica di alto livello. Gli appassionati delle due ruote possono percorrerla sugli oltre 15 chilometri di piste ciclabili. A Bra sono presenti due importanti società di hockey su prato (campi di viale Madonna dei Fiori). Il parco "Parco Atleti Azzurri d'Italia", maggiore polo di impiantistica sportiva della città, ospita anche campi da calcio e calcetto, oltre alla pista per l'atletica leggera all'aperto.
Il tennis rappresenta un altro fiore all'occhiello della città (Palasport di viale Risorgimento). Su una superficie di 30mila metri quadri trovano spazio 10 campi (quattro al coperto permanenti, quattro all'aperto in terra rossa e due in Greenset, superficie sintetica dei maggiori tornei ATP) e due grandi strutture coperte con aree polivalenti per sport di palestra, dal basket alla pallavolo, fino al tennis, l'hockey, il twirling e la ginnastica artistica.


Eventi: (maggio) Salone del Libro per Ragazzi, Festival Teatro Ragazzi, Aperitivo in Consolle; (giugno) Pollentia Antiquaria, Corto in Bra- Festival Internazionale di Cortometraggi; (luglio) Folk Estate; (settembre) Festa della Madonna dei Fiori, Cheese (biennale), Festival Internazionale di Arte di Strada, Da Cortile a Cortile; (marzo-aprile) rassegna della salsiccia di Bra e delle Carne di Razza Piemontese

 

 

 

RICERCA AVANZATA

Tipologia

Provincia

Struttura

PHOTO GALLERY

APERTURE

2014

DATE DI APERTURA E ORARIO
Da febbraio a novembre:
martedì e giovedì: 15.00-18.00
domenica: 10.00-12.30 / 15.00-18.00

Dicembre e gennaio:
martedì e giovedì: 15.00-18.00

Chiuso nelle festività
Aperto: Pasquetta, 25 aprile, 1 maggio, 15 agosto


Prenotazione obbligatoria per scuole e gruppi (massimo 30 persone) anche in altro orario da concordare (tel. 0172.423880)


COSTO BIGLIETTO
intero: € 3,00

 


Convenzione con Abbonamento Musei Torino Piemonte

 


INFORMAZIONI

SISTEMA MUSEALE DI BRA - PALAZZO TRAVERSA, MUSEO CIVICO DI ARCHEOLOGIA
via Parpera, 4
12042 Bra (CN)
Tel: +39 0172 423880
Fax: +39 0172 44333
Email: traversa@comune.bra.cn.it
Web: www.palazzotraversa.it, www.museidibra.it

Seguici su facebook
 
 

Castelli Aperti 2014 - P.Iva 22458912647758 - Powered by Blulab