Castelli Aperti
 

 

Castello del Roccolo di Busca

Castello del Roccolo di Busca

Cenni storici

Il castello, il cui nome deriva dai "roccoli", le reti utilizzate nella caccia agli uccelli di taglia piccola, nel 1831 fu acquistato dal marchese Roberto Tapparelli d'Azeglio che lo riedificò e trasformò secondo il gusto neogotico promosso dalla corte sabauda e in voga quell'epoca anche nel territorio saluzzese.

Vicino alla residenza venne poi edificata una cappella, terminata nel 1842, mentre nella parte del parco antistante il castello venne costruita la monumentale struttura delle Serre, realizzata tra il 1846 e il 1850 e recentemente restaurata. Il castello ospitò nel corso degli anni personaggi illustri quali Silvio Pellico, il re Umberto I e la Regina Margherita.
L'esterno del castello è un insieme armonico di archi moreschi, merli ghibellini, rosoni e decorazioni floreali. Intorno al castello si trova il meraviglioso parco di 500.000 metri quadri concepito secondo i canoni del giardino romantico. Il parco, che vide alcuni interventi del noto paesaggista Xavier Kurten, è percorso da numerosi sentieri, grotte, statue, ripari e punti panoramici.

 

Caratteristiche della visita

La visita comprende l'edificio principale di cui sono visibili: la facciata, le torri, il lato nord, il salone centrale, la sala da pranzo e il loggiato. Si prosegue poi a visitare la cappella che presenta pregevoli arredi e decorazioni, le serre monumentali, il vasto parco e il delizioso laghetto.

 

Servizi

Affitto per eventi e ricevimenti con sala conferenze. Didattica

 

Curiosità

Monumenti cittadini: Chiesa della Santissima Trinità, Chiesa della Santissima Annunziata, Parrocchiale di Maria Vergine Assunta, Cappella di San Sebastiano, Cappella di Santo Stefano, Cappella di San Martino

Nei dintorni: borgo di Costigliole Saluzzo, Valle Maira

Prodotti tipici: vino dal vitigno Quagliano, la "micca" (pane tradizionale) di Busca, i dolci "baci di Busca" e "Baci di Melania", dedicata alla figlia di Roberto Tapparelli d'Azeglio

Sport: go-kart

Eventi: (febbraio) Carlevè d Busca; (prima domenica di luglio) Festa patronale di San Luigi; (prima domenica di agosto) Festa patronale della Madonnina; (maggio-giugno e settembre-ottobre) "Il Roccolo della Poesia"

 

RICERCA AVANZATA

Tipologia

Provincia

Struttura

PHOTO GALLERY

APERTURE

2016

DATE DI APERTURA
La prima e la terza domenica da giugno a ottobre: 5 e 19 giugno; 3 e 17 luglio; 7 e 21 agosto; 4 e 18 settembre; 2 e 16 ottobre;

ORARIO

14.30 - 19.00

 

MODALITA' DI VISITA
Visite guidate + visite libere


COSTO BIGLIETTO

Intero: € 5,00
Ridotto: € 3,00 (7-14 anni; over 65 anni; gruppi min. 20 persone;Abbonamento Musei Torino Piemonte)
Gratuito: sotto i 6 anni, residenti di Busca (domenica mattina), giornalisti con tesserino, disabili (valido per disabile + accompagnatore).

Tariffa gruppi: € 3,00 
Tariffa scuole: € 3,00 

Aperto su appuntamento per gruppi minimo di n.20 perso

 

 


INFORMAZIONI

CASTELLO DEL ROCCOLO DI BUSCA
Frazione San Quintino, 17
12022 Busca (CN)
Tel: +39 3495094696

 

CARATTERISTICHE

PANORAMA
DIMORA (castello, villa, palazzo) con uso prevalentemente residenziale

Seguici su facebook
 
 

Castelli Aperti 2014 - P.Iva 22458912647758 - Powered by Blulab