Castelli Aperti
 

 

Palazzo Taffini d'Acceglio di Savigliano

Palazzo Taffini d'Acceglio di Savigliano

Cenni storici

La residenza dei marchesi Taffini d'Acceglio venne realizzata intorno al 1620, in perfetto stile barocco, su progetto dell'architetto Ercole Negri di Sanfront per volontà del conte Giusto Amedeo Taffini, governatore della città e della provincia.

Nel 1611 la famiglia Taffini, casato di militari al servizio di Casa Savoia, ottiene per i servigi svolti l'assegnazione del feudo di Acceglio e il titolo comitale.

Successivamente, nella prima metà del XVII secolo, per imporre l'ascesa del casato, i Taffini fanno edificare e decorare il palazzo nella contrada maestra, ove risiedeva il meglio della nobiltà saviglianese.

Nel 1897 si estingue la famiglia e il palazzo viene assegnato al Regio Istituto delle Rosine, che vi istituisce un collegio per fanciulle bisognose e un asilo.

Il Palazzo presenta due corpi di fabbrica uniti ad angolo retto su via Jerusalem e via Sant'Andrea.

Alle severe facciate esterne in bugnato, si contrappongono quelle agili che si affacciano sul cortile interno, decorate da tre piani di arcate con archi a tutto sesto sorretti da esili colonnine.

Nel 1976 il Palazzo è definitivamente acquistato e restaurato dalla Cassa di Risparmio di Savigliano, tutt'oggi proprietaria: la Fondazione omonima ha intrapreso importanti interventi a sostegno dell'arte locale con l'acquisto di dipinti realizzati in ambito saviglianese. È infatti possibile ammirare "Il trionfo di Ippolita" di G.A. Molineri, una "Madonna con Bambino e San Giovannino" di scuola molineriana, due pale d'altare di scuola clarettiana, la pala raffigurante "San Pietro", riconducibile a G. Claret e alla sua scuola.

 

Caratteristiche della visita

Dal cortile interno si sale al piano nobile e al Salone d'Onore: coperto da volta a botte, è interamente affrescato da pittori di scuola saviglianese allievi del Molineri, Giovenale Boetto e Giovanni Claret. Il ciclo di affreschi raffigura le gesta militari di Vittorio Amedeo I di Savoia, consorte di Maria Cristina di Francia.

La visita prosegue in quattro ambienti più raccolti: tre salette settecentesche, sono improntate allo stile Luigi XV; segue un locale di maniera ancora seicentesca, con soffitto ligneo a cassettoni ornato da gigli di Francia dorati e da nodi di Savoia.

 

Servizi

Affitto per eventi e didattica

 

Curiosità

Monumenti cittadini: Palazzo Muratori Cravetta, Torre civica, piazza Santarosa, Arco Trionfale, Chiesa di Sant'Andrea, Chiesa S.M. della Pieve, Teatro Milanollo, Confraternita dell'Assunta, Complesso Abbaziale di S. Pietro, Museo Civico A. Olmo e Gipsoteca D. Calandra, Confraternita della Pietà, Ala polifunzionale, Chiesa di San Giovanni, Museo Ferroviario

Nei dintorni: Saluzzo e Manta; castello di Racconigi e Oasi LIPU; castelli di Lagnasco e Monasterolo di Savigliano

Prodotti tipici: carne della razza bovina piemontese e salumi; pane all'Alvà; cereali e mais; frutta

Sport: campo da calcio, piscina comunale, pista di atletica, palazzetto dello sport, bocciofila, tennis.

Un modo affascinante per visitare Savigliano è approfittare del servizio Bici in città

Eventi: a metà marzo, la Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola; a maggio 4^ tappa del Giro d'Italia, Strasavian e "Quintessenza, dove le erbe e le spezie si svelano ai cinque sensi"; il mese di luglio vede protagonista l'annuale edizione di Estate in Città; dopo il 20 settembre, a rotazione biennale, la Festa del Pane e Madama la Piemonteisa (dedicata alla bistecca di carne della razza bovina piemontese); a Ottobre, Ottobrando e Sport in Piazza; a dicembre varie iniziative. Ricca stagione al Teatro Milanollo

 

 

RICERCA AVANZATA

Tipologia

Provincia

Struttura

APERTURE

2014

DATE DI APERTURA
La struttura è aperta tutto l'anno


ORARIO
sabato e domenica: 10.00-12.30 e 14.30-18.30
martedì e venerdì: 9.00-12.30
Apertura extra per gruppi e scolaresche, su prenotazione


aperto: 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno, 1° novembre; 8 dicembre, 26 dicembre e 6 gennaio
chiuso: 15 agosto, 25 dicembre e 1° gennaio


MODALITA' DI VISITA
guidata


COSTO BIGLIETTO
Intero: € 2,00 (edificio inserito nel circuito di visita alla città - € 5,00)
Gratuito minor di 14 anni e possessori di abbonamento Carta Musei


Informazioni e prenotazioni:
Ufficio Turistico IAT - c/o Palazzo Taffini, Via S. Andrea n. 53
telefono e fax 0172/370736
email: ufficioturistico@comune.savigliano.cn.it www.comune.savigliano.cn.it


Convenzione con Abbonamento Musei Torino Piemonte


L'Ufficio Turistico IAT si trasferirà presso il Palazzo Taffini in Via S. Andrea 53

 

 

 


INFORMAZIONI

PALAZZO TAFFINI D'ACCEGLIO DI SAVIGLIANO
Via S. Andrea, 47
12038 Savigliano (CN)
Tel: +39 0172 710247; +39 0172 370736
Email: turismo@comune.savigliano.cn.it; ufficioturistico@comune.savigliano.cn.it
Web: www.comune.savigliano.cn.it, www.entemanifestazioni.com

Seguici su facebook
 
 

Castelli Aperti 2014 - P.Iva 22458912647758 - Powered by Blulab