Castelli Aperti | Tra Borghi, Ville e Castelli

Home   

Il progetto

Strutture

Download

Calendario

News

Itinerari

Mappa

   Info e contatti

 

 

Castello di Prunetto

Castello di Prunetto

Cenni storici

Il castello dalla sommità del bric (collina in dialetto locale), a m. 750 slm, domina solitario le Valli Bormida e Uzzone nel territorio dell'Alta Langa. Il toponimo deriverebbe da "prunetum" rievocando gli antichi pruneti presenti nel paese.

Insediamento esistente sicuramente in età romana, è citato in un documento del 967 quando Ottone I fece una donazione ad Aleramo, primo mitico marchese di Monferrato. Passò più tardi a Bonifacio del Vasto, che lo legò ai Marchesi di Cortemilia.

Il castello risale probabilmente al XII-XIII secolo quando, attorno alla grande torre quadrata dell'XI secolo, i potenti Del Carretto innalzarono l'austero edificio. I Del Carretto, discendenti dei marchesi di Monferrato e di Saluzzo, costituirono il loro impero nel corso del XII secolo nei territori tra Savona, Alba e Acqui. Disgraziatamente si indebolirono nel tempo a causa di divisioni ereditarie e delle continue lotte intestine tra i numerosi rami della famiglia.

Il castello passò infatti alla storia come Castello Scarampi di Pruney, poiché fu questa famiglia ad impossessarsene nel XVI secolo, dominandolo a lungo.

Il feudo rimase quasi sempre indipendente fino a quando finì nel 1735 sotto tutela di Casa Savoia.

La struttura si presenta come un blocco massiccio in pietra locale, di semplice impostazione rettangolare e un torrione circolare e torrette quadrate agli angoli.

Teatro della guerriglia partigiana sul finire della seconda guerra mondiale, Prunetto si sviluppa attorno al suo castello, ora di proprietà comunale.

 

Caratteristiche della visita

Il castello non ha subito modifiche rilevanti ed è quasi completamente visitabile, compresi i sotterranei. Si vede anche il piccolo oratorio privato interamente affrescato.

Alcune sale ospitano una raccolta di strumenti agricoli del passato. Mentre il Museo del Mulo colleziona, negli ambienti dell'ultimo piano, l'attrezzatura del Corpo degli Alpini per l'utilizzo militare dei muli.

Esternamente è impreziosita da bifore ogivali con lo stemma dei Del Carretto. Sul lato ovest è visibile la trave utilizzata per manovrare il ponte levatoio.

 

Servizi

Affitto per eventi

 

Curiosità

Monumenti cittadini: Santuario Madonna del Carmine

Nei dintorni: Alba; i castelli dell'Alta Langa; cantine vinicole e laboratori artigianali dolciari

Prodotti tipici: vini: Dolcetto d'Alba, Dolcetto dei terrazzamenti, Alta Langa DOC; tartufo Bianco d'Alba; nocciola tonda gentile delle Langhe; farina di langa per polenta, fagiolo bianco di spagna delle langhe; formaggi: Murazzano Dop, Tuma Piemontese Dop, robiola d'Alba, tuma di pecora delle langhe; dolci: Torrone e torta di nocciole

Sport: Calcio, tennis, passeggiate a piedi, in bici e a cavallo nei sentieri dell'Alta Langa. Gioco della "tella"

Eventi: 2° sabato di luglio "Degustando tra i borghi" passeggiata gastronomica nel Parco del Castello; 3° domenica di settembre "Festa di San Matteo"

 

 

RICERCA AVANZATA

Tipologia

Provincia

Struttura

PHOTO GALLERY

APERTURE

2014

DATE DI APERTURA
6, 13, 20, 27 luglio (12 luglio apertura serale ore 21-24)
3, 10, 17, 24, 31 agosto
7, 14, 21, 28 settembre


ORARIO
14.30-18.00


MODALITA' DI VISITA

guidata


COSTO BIGLIETTO
Intero: € 2,50
Ridotto: € 2,00
Tariffa gruppi: € 2,00

Aperto su appuntamento per gruppi minimo 15 persone

 

EVENTI
12 luglio apertura serale dalle 21 alle 24


La struttura aderisce alla Giornata Europea del Patrimonio con ingresso gratuito (28 settembre)

 


INFORMAZIONI

CASTELLO DI PRUNETTO
Borgata Castello
12077 Prunetto (CN)
Tel: +39 0174 99113
Fax: +39 0174 99051
Email: prunetto@ruparpiemonte.it
Web: www.comune.prunetto.cn.it

 

CARATTERISTICHE

PANORAMA

Seguici su facebook
 
 

Castelli Aperti 2014 - P.Iva 22458912647758 - Powered by Blulab