Castelli, ville e giardini di Liguria

Villa del Principe, Palazzo di Andrea Doria a Genova

Villa del Principe è la più vasta e sontuosa dimora nobiliare rinascimentale della città di Genova.
I lavori di costruzione della Villa voluta da Andrea Doria, valente ammiraglio e uomo d’armi, iniziarono nel 1521. Andrea Doria, che fu Ammiraglio dell’Imperatore Carlo V D’Asburgo, diede vita in questo luogo ad una grande corte rinascimentale, di cui fecero parte artisti come il Pordenone, il Beccafumi e soprattutto Perin del Vaga, il quale si occupò della decorazione e degli arredi di gran parte delle sale. In seguito vennero eseguiti ampliamenti architettonici e decorativi dal successore di Andrea, Giovanni Andrea I Doria, con il quale la residenza raggiunse il suo massimo splendore.
Oggi Villa del Principe è un luogo monumentale pieno di tesori nascosti e custodisce importanti capolavori di pittura come il celebre ritratto di Andrea Doria opera di Sebastiano del Piombo e una vasta collezione di arazzi che comprende il ciclo completo della Battaglia di Lepanto e i panni quattrocenteschi delle Storie di Alessandro Magno.
Un recente restauro ha permesso di riportare agli antichi fasti il Giardino all’italiana.
Fino al 2013 i Principi Doria Pamphilj si sono occupati direttamente della gestione e della direzione di Villa del Principe mettendo in atto, nel corso degli ultimi venticinque anni, ad una serie organica di interventi volti al restauro dell’edificio e del giardino, per potergli ridonare al complesso l’antico splendore. La principessa Donna Gesine Doria Pamphilj e il di lei fratello Don Jonathan Doria Pamphilj hanno nel 2013 istituito il Trust Doria Pamphilj con l’intento di proteggere e mantenere unito il patrimonio storico artistico tramandato per secoli dalla loro dinastia, una delle più note ed importanti nel panorama nobiliare italiano.
Considerato l’origine storico familiare e l’interesse nazionale italiano alla unità, integrità e conservazione di detti beni culturali, era desiderio dei principi Doria Pamphilj che la proprietà e la gestione degli stessi rimanesse unita nel tempo e che eventuali disaccordi tra i rispettivi discendenti non ne provocassero la frammentazione. Pertanto il Trust Doria Pamphilj, istituito e gestito in Italia da Trustee Italiani (legge 364 del 1989), ha quale finalità quella di attuare le volontà dei disponenti e di conservare, tutelare, gestire e mantenere unito nel tempo il secolare patrimonio della dinastia dei Doria Pamphilj costituito dall’inestimabile collezione di opere d’arte e da palazzi cinquecenteschi tra cui Villa del Principe.

Servizi

La Villa è accessibile ai disabili. Visite guidate ed attività didattiche per le scuole, su prenotazione.

Bookshop.

Il Palazzo ed il giardino possono ospitare eventi privati e matrimoni.

Indietro

2018
La Villa è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17.15).
Aperto nelle festività: 1 novembre, Pasquetta, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno e 15 agosto.

Chiusura anticipata: 24 dicembre alle ore 17.00 (ultimo ingresso alle ore 16.00).

Chiusura: 25 dicembre, 1 gennaio, Pasqua.

Intero: € 9
Ridotto (studenti 6-26 anni) e gruppi : € 7
Scuole: € 7 a studente
Giardino visitabile gratuitamente durante l’orario museale tutti i giorni, dalle 10.00 alle 18.00.

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.