Castelli, ville e giardini di Liguria

Castello di San Terenzo (Lerici)

Il castello di San Terenzo sorge su un basso sperone roccioso ad ovest del borgo marinaro di San Terenzo, frazione di Lerici, nella suggestiva cornice paesaggistica del golfo dei Poeti e ospita esposizioni e manifestazioni culturali.
Le prime testimonianze di un castello nella zona di San Terenzo sono della metà del Trecento, ma l’attuale Castello venne probabilmente venne costruito nel Quattrocento dagli abitanti del borgo al fine di proteggersi contro le incursioni dei pirati saraceni, gli stessi ‘turchi’ che, oltre ad aver dato il nome alla grotta che si apre nel promontorio roccioso sul quale si erge il castello, la "Tana dei Turchi", infestavano le coste del Mediterraneo.
Il Castello di San Terenzo è dotato di una prima cinta muraria pentagonale con tre angoli muniti di torrette, sulle quali si aprono delle feritoie, utili a controllare il mare, nella parte più interna si trova una massiccia costruzione a pianta poligonale su cui si erge la torre merlata larga 7 metri, spessa 1 e alta 10, che aveva un compito difensivo.
L’edificio fa parte del grande sistema difensivo messo a punto dalla Repubblica genovese nel golfo di La Spezia tra la fine del XVI secolo e l’inizio del successivo, propaggine della più imponente fortezza di Lerici, oggi raggiungibile a piedi dal Castello percorrendo la suggestiva passeggiata lungomare.
L’originaria funzione strategico militare si è mantenuta fino in epoche recenti, infatti all’inizio del XX secolo fu utilizzata come stazione fotoelettrica con personale militare responsabile della sicurezza del Golfo. Tra il XIX e il XX secolo viene trasformato in caserma per marinai, soldati e guardia di finanza; fu costruito un edificio tra il primo e il secondo muro di difesa, che tagliò parte del muro esterno e inglobò il torrione angolare rivolto verso il borgo (la casa del guardiano).

Di recente è stato oggetto di importanti interventi di restauro che permettono di usufruire degli spazi per mostre e manifestazioni culturali.

Curiosità

Il borgo di San Terenzo non fu importante solo dal punto di vista militare, ma fu anche luogo di ispirazioni di poeti che vi soggiornarono nell’Ottocento. Dalla terrazza del Castello è possibile ammirare il panorama che la scrittrice inglese Mary Shelley, durante il suo soggiorno nel borgo, paragonava ad un paesaggio dipinto da Salvator Rosa.

Servizi

LOCATION
Il castello di San Terenzo può trasformarsi nella sede perfetta per eventi pubblici e privati: un compleanno per bambini, un matrimonio, mostre d’arte e conferenze, fornendo una cornice di prestigio affacciata sullo splendido Golfo dei Poeti.

Eventi

Durante i mesi estivi il Castello di San Terenzo ospita iniziative per far conoscere ai turisti e ai residenti la storia del castello, manifestazioni legate al territorio, laboratori per i più piccoli e mostre temporanee d’arte.

Indietro

Maggio e giugno:
sabato e domenica 10.30–13.00, 17.00–19.30;
luglio e agosto:
martedì-domenica 10.30–13.00, 18.30–22.30;
settembre:
sabato e domenica 10.30–13.00, 15.30–18.00

Ingresso € 2,00
Gratuito la prima domenica del mese.

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.