PRIMAVERA IN GIPSOTECA

Il percorso toccherà alcune delle più celebri opere bistolfiane tra cui "Le spose della morte", "La Sfinge", "Il Sogno" “La Croce Brayda” e "La Primavera Italica" in cui compare la decorazione floreale, elemento tipico del Simbolismo, di cui Bistolfi è stato uno dei maggiori esponenti.

Il fiore nella poetica simbolista diviene, oltre che simbolo, anche elegante elemento decorativo in grado di fornire fluidità e armonia alle sculture che l'artista realizzò anche per committente pubbliche e private, in particole per monumenti funebri.

I visitatori, guidati da un’operatrice della Cooperativa Solidarietà e Lavoro, potranno individuare alcuni dettagli delle opere in cui sono presenti varie tipologie di fiori ed apprezzarne la delicatezza compositiva, l'eleganza e il legame con il soggetto stesso dell'opera.

Informazioni: biglietto intero 5 euro, ridotto 3,5 euro. Gratuito per titolari Tessera MoMu Monferrato Musei e Abbonamento Musei. Non è necessaria la prenotazioni. Ulteriori informazioni possono essere chieste al numero 0142 / 444309.

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.