Gli appuntamenti del 22 ottobre in Provincia di Alessandria

Nella zona dell Alto Monferrato si inizia da Acqui Terme dove sarà possibile visitare il Museo Civico Archeologico aperto dalle 11.00 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 17.30. Poco distante, nel Borgo Monterosso apre alle 14.30 con visite guidate Villa Ottolenghi capolavoro dell’architettura razionalista del primo Novecento.
Sempre nell’Alto Monferrato imperdibile la visita al castello di Morsasco che fino al 29 ottobre ospita una selezione di opere che saranno protagoniste dell’edizione 2018 della BIAS - Biennale Internazionale di Arte contemporanea Sacra delle Religioni e dell’Umanità. Saranno esposti i lavori di Rosa Mundi, Mario Bajardi, Federico Bonelli, Vittorio Busset, Paola Cassola, Aldo Cichero, Andrea Kantos, Marck Art, Maurizio Montagna, Niccolò Montesi, Armando Perna, Tobia Rava, Sonja Ros, Valentina Rosa, Gaia Todeschini.

Chi preferisce trascorrere una domenica a visitare musei si consiglia a Masio, il Museo La Torre e il Fiume (dalle 15.00 alle 18.30) che racconta la storia delle torri del territorio, mentre a Bistagno, la Gipsoteca dedicata a Giulio Monteverde (dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30) ripercorre in termini cronologici e tematici le tappe salienti dell'attività artistica dello scultore.
Infine, sempre nella zona dell’Alto Monferrato, ma più a nord, la Torre di Merana - visitabile su appuntamento - offre al visitatore paesaggi che spaziano dall'Appennino Ligure alla Langa sino all'Acquese.

Nella zona del Basso Monferrato Castelli Aperti consiglia una visita al castello di Uviglie a Rosignano Monferrato (ore 10.30: prenotazioni al Tel: +39 0142 488792).
L’affascinante dimora storica offre ampi saloni affrescati che si affacciano sul giardino pensile interno all'italiana. Situate al di sotto dei saloni dell'ala nobile del Castello, le grandiose cantine storiche, conservano una collezione privata di bottiglie, insieme ad antiche botti e una serie di strumenti del "mastro bottaio".
Il castello, immerso nel verde del suo parco all'inglese, ospita la cappella di Sant'Eusebio, la cripta dei Conti Pico Gonzaga e offre ampie vedute panoramiche sul territorio circostante.

A Casale Monferrato, si visita invece il Museo Civico e la Gipsoteca Bistolfi (10.30-13.00 e 15.00-18.30) che ospita oltre 170 opere tra terrecotte, disegni, bozzetti, modelli in gesso, marmi e bronzi dello scultore simbolista casalese. Sempre a Casale è aperto il castello che domenica 22 sarà l’epicentro degli eventi dell’ultima giornata di IT.A.CÀ Monferrato 2017 unica tappa piemontese del più ampio programma di IT.A.CÀ – Migranti e Viaggiatori, festival del turismo responsabile (www.festivalitaca.net).
Uno dei momenti più attesi sarà certamente alle 15,30 il convegno “Etico, Estetico, Ecologico: arte, cultura e architettura nel paesaggio produttivo” dedicato a progetti artistici sostenibili tra vigne e risaie sul territorio piemontese.
Dalle ore 10 fino alle 21 si terrà anche la mostra-fiera “Buono è Bello” con la presenza di produttori di Grignolino, Gavi, Timorasso e Dolcetto.
Ancora, con l’iniziativa “La dispensa” sarà possibile acquistare e assaggiare diversi prodotti gastronomici locali, dai salumi ai formaggi fino ai prodotti agricoli.
Durante tutto il giorno, sempre al Castello, si terranno laboratori gratuiti per bambini, incentrati sulla lavorazione della pietra da cantone e sulla vita in Monferrato. I temi trattati saranno “Il Riciclo”, “Il Cibo o l’Orto” e “La Pietra da Cantone”.
Alle ore 17,30 quindi, nel salottino dell’Enoteca Regionale si terrà “Un
luogo a cui tornare”, conversazione con la scrittrice Fioly Bocca.

Nel Tortonese è possibile visitare a Volpedo lo Studio e il Museo Didattico del Pittore Pellizza dedicato all'illustrazione della vicenda umana e artistica del pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo (aperto dalle 16.00 alle 19.00).

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.