“Storie di donne: diari, lettere, cinema” a FestivaLungo di Palazzo La Marmora (Biella)

Incontro con le storie custodite negli archivi per l’appuntamento di maggio del FestivaLungo a Palazzo La Marmora. Domenica 14, con inizio alle ore 16, la splendida dimora storica ospiterà la regista milanese Alina Marazzi che presenterà il suo lavoro di ricerca sulle fonti diaristiche custodite nell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano che sono stati oggetto in particolare del suo apprezzato “Vogliamo anche le rose” (2007), documentario poetico su quindici anni di lotte per l'emancipazione sociale della donna che intreccia il piano privato con la storia collettiva attraverso l'uso di filmati di repertorio e, appunto, frammenti di diari.

Insieme alla regista, l’incontro ospiterà un intervento della dottoressa Graziana Bolengo
che presenterà testi di corrispondenze femminili e diari custoditi negli archivi Alberti-La
Marmora, soffermandosi in particolare su 3 periodi storici (i primi del ‘600, l’800 e il ‘900).


Il mese di maggio coincide anche con l’avvio delle aperture al pubblico con visita
guidata di Palazzo La Marmora, delle sale della casa-museo e del giardino: domenica 7, domenica 14, domenica 28 maggio dalle 15 alle 19 sarà dunque possibile partecipare alle visite guidate (ingresso 5€, ridotto 4€ per chi presenta un biglietto della mostra Selvatica, gratuitoper i minori di 12 anni). Nelle stesse domeniche, sempre dalle ore 15 alle ore 19, sarà attivo un servizio di caffetteria presso la serra.

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.