"Parentele Illustri" il 30 ottobre a Rocca de' Baldi

 

Domenica 30 ottobre si terrà a Rocca de' Baldi l'ultimo degli appuntamenti dedicati al mondo pubblico e privato di una tra le più importante famiglie piemontesi: i Tapparelli d'Azeglio.

 

A 200 anni dalla nascita di Emanuele e 150 dalla morte di Massimo Tapparelli d'Azeglio, le associazioni Ce.G.A.T. e Federagit Confesercenti Piemonte hanno infatti dato vita ad un calendario di visite guidate alla scoperta dei luoghi che ne hanno visto la nascita e l'affermazione (info su www.cegat.it).

 

Anche Rocca de' Baldi è legata alla storia di questa famiglia che tra '700 e '800 diede i natali a tanti importanti protagonisti della storia artistica, culturale e politica del nostro Paese. Appartiene infatti alla casata dei Morozzo della Rocca Cristina, madre del famoso Massimo Tapparelli d'Azeglio, futuro Presidente del Consiglio dei Ministri del Regno di Sardegna, e marito in prime nozze di Giulia, figlia di Alessandro Manzoni.

 

Per vivere con noi la storia della parentela che legò Rocca de' Baldi ai Tapparelli attraverso le numerose lettere e le memorie che ne raccontano i legami, l'appuntamento è quindi al Castello di Rocca de' Baldi domenica 30 ottobre alle ore 15,00. Una visita speciale guiderà i partecipanti nel piccolo borgo di Rocca de' Baldi, negli appartamenti del Castello che i Morozzo della Rocca abitarono per due secoli, e alla Badia, eccezionalmente aperta ai visitatori dalla famiglia Morozzo della Rocca.

 

La partecipazione prevede l'ingresso al Castello e Museo Etnografico "A. Doro" al prezzo del biglietto ridotto (€ 2,50) e la visita guidata tematica al costo di € 5,00.

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.