IL 1° MAGGIO CON CASTELLI APERTI


In provincia di Alessandria apre il castello di Morsasco con due turni di visita: alle ore 11 il mattino e alle ore 15.30 il pomeriggio. Si visitano le prigioni nell'antica torre, parte del piano nobile, i sotterranei, le cantine e i granai con una collezione di manodomestici del XIX secolo.
A pochi chilometri da Morsasco, ad Acqui Terme si visita il Museo Archeologico, mentre con un unico turno alle 14,30 è possibile scoprire l'affascinante Villa Ottolenghi con il parco disegnato da Pietro Porcinai. Completa il tour una degustazione dei vini prodotti nella tenuta.
Sempre nell'area dell'Alto Monferrato imperdibile è il castello di Rocca Grimalda con visita guidata della famiglia De Rege che qui abita dai primi anni del ‘200 dopo un attento restauro del castello e del giardino. Nel pomeriggio dalle 14,30 è aperta la torre di Masio che presenta un'interessante allestimento museografico dedicato al fiume Tanaro.
A Giarole, nel Basso Monferrato, il castello di proprietà da nove secoli dei conti Sannazzaro Natta, è visitabile alle ore 11 e nuovamente nel pomeriggio alle ore 15, 16 e 17. La dimora storica è stata recentemente alla ribalta delle cronache per le interessanti ricerche di fantasmi e di presenze sovrannaturali che hanno portato al rinvenimento di scheletri di personaggi sconosciuti. I visitatori sono accompagnati alla scoperta della storia pluricentenaria di questa importante famiglia italiana.
Nel pomeriggio aperto anche il castello di Pozzolo Formigaro a pochi minuti da Novi Ligure.

 


In provincia di Asti, a Castelnuovo Calcea, sono visitabili i ruderi dell'antico castello. Le visita guidate dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 consentiranno al visitatore di scoprire l'importanza di questo antico castello.
Ad Asti, invece, in corso Alfieri 357 è aperto al pubblico Palazzo Mazzetti che in questi giorni ospita la mostra "Gioielli Fantasia. Sogni americani": oltre 500 esemplari di Gioielli Fantasia provenienti dalla Collezione personale di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo. 

 

In questa giornata di festa il Roero è ricco di castelli aperti al pubblico. A Govone il castello reale, residenza preferita da Carlo Felice è aperto alle visite (10-12; 15-18). A Magliano Alfieri si visita il Museo della cultura del Gesso, interessante testimonianza della cultura contadina dell'area. Sempre nel Roero il castello di Sanfré è aperto nel pomeriggio (14,00-19,00). È una visita che consente di scoprire uno spaccato di vita piemontese con la guida dei proprietari. Il castello posto in posizione dominante offre un bel panorama sulla pianura cuneese e sulle Alpi.
Nelle Langhe invece da non perdere uno dei più spettacolari castelli d'Italia per la tipologia costruittiva: è infatti visitabile il castello di Serralunga, il cui restauro avvenne a inizio degli anni '60 grazie all'allora Presidente della Repubblica Luigi Einaudi il quale comprese l'impiortanza storiac ed artistica del castello.
In altra Langa, nel pomeriggio, con 2 visite guidate alle ore 15 e 16,30 si può scoprire l'affascinante storia del borgo di Saliceto tra mistero e realtà con la visita al borgo medievale, alla chiesa di San Lorenzo e il castello. Saliceto è diventata una piccola Rennes Le Chateau che attrae molti amanti del mistero anche grazie ad alcune trasmissioni televisive che hanno fatto conoscere questo piccolo comune del Piemonte a livello nazionale.
A Manta i visitatori potranno divertirsi con "C'era una volta un modo così: gli inservienti birichini", pomeriggio dedicato al racconto della storia e delle vicende sviluppatesi intorno al castello.
A Cuneo, Madonna dell'Olmo, è aperto alle visite il parco di Villa Tornaforte che è di grande interesse paesaggistico e botanico. A Savigliano e Mondovì l'offerta culturale è molto ampia.Visita ai musei, palazzi e alle torri civiche.
Per gli appassionati del giardino da non perdere alcuni appuntamenti: a Villa Bricherasio a Saluzzo sono aperti i gairdini botanici con l'intesa fioritura di peonie, rose, iris e molte altre curiosità botaniche. A Villa Taranto a Verbania è di scena l'evento "Flower Design" con l' installazione di uno spazio creativo all'interno del parco. Vi sarà la possibilità di accedere a workshop su prenotazione per apprendere l'arte della composizione floreale. La designer Anna Tacca accompagnerà il turista in questo percorso. In caso di maltempo l'evento verrà posticipato a domenica 22 Maggio.
A Masino (Caravino - TO) ritorna il consueto appuntamento dedicato al giardinaggio con i "Tre giorni per il giardino". 

Cosa visitare il 1° maggio

PROVINCIA DI ALESSANDRIA
Acqui Terme Museo Archeologico e Villa Ottolenghi (Borgo Monterosso)
Giarole - castello
Masio - Museo del Fiume nella Torre
Morsasco - Castello
Castello di Pozzolo Formigaro
Rocca Grimalda - Castello
PROVINCIA DI ASTI
Castello di Castelnuovo Calcea - visita guidata 10-12; 16-18
Palazzo Mazzetti
PROVINCIA DI CUNEO
Castello di Govone
Castello di Magliano Alfieri
Castello della Manta
Castello di Rocca De' Baldi
Castello di Saliceto
Castello di Sanfré
Castello di Serralunga d'Alba
Giardini di Villa Bricherasio a Saluzzo
Parco e Villa Tornaforte a Cuneo (Madonna dell'Olmo)
Sistema Museale di Mondovì
Sistema Museale di Savigliano

ATRE PROVINCE
Castello di Masino a Caravino
Castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo
Palazzo Gromo Losa a Biella (Piazzo)
Villa Taranto a Verbania

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.