Festa in musica a Rocca De' Baldi

In ogni favola che si rispetti c'è un castello. Qui i personaggi si muovono intrecciando una storia: ci sono stanze in cui non si può entrare, o prove da superare. Questo è più o meno quello che succederà domenica 19 giugno 2016 al Castello di Rocca de' Baldi, anche se con qualche differenza. Per la prima volta infatti il Conservatorio statale di musica "G.F. Ghedini" di Cuneo entra nel Castello fondato da Ubaldo, dei signori di Morozzo della Rocca, e lo fa con le note di una favola tra le più celebri del repertorio classico: Pierino e il lupo.

 

Le note di Sergej Prokof'ef, questa volta, suoneranno grazie a una trascrizione e rielaborazione per ensemble di strumenti a fiato, violino e percussioni. Questa la prova da superare, per i musicisti però, che dovranno affrontare con pochi strumenti una partitura scritta per orchestra. Non ci saranno invece, per chi vorrà effettuare una visita al castello, stanze in cui non si potrà entrare perché il pubblico potrà accedere a tutto lo spazio museale all'interno del Castello e allo splendido giardino.

 

Non solo favola, però, per questa vera e propria Festa in musica di domenica 19 giugno: un vero e proprio viaggio in terra straniera sarà l'ascolto della Suite Buenos Aires per flauto e chitarra di Diego Pujol e l'Histoire du Tango di Astor Piazzolla, sempre per flauto e chitarra.

 

Protagonisti di questa giornata al piccolo borgo medievale sullo sperone alla confluenza fra il Pesio e il Pogliola saranno Ilaria Bellone - flauto, Georgij Tarasov - oboe, Federico Macagno - clarinetto, Elisa Bognetti - corno, Deborah Luciani - fagotto, Caterina Alifredi - violino, Edoardo Pellegrino - percussioni, Costanza Rapa - voce recitante, sotto la Direzione di Riccardo Cirri 

 

Per informazioni:

CASTELLO DI ROCCA DE' BALDI - MUSEO ETNOGRAFICO PROVINCIALE

Piazza Pio VII - 12047 Rocca de' Baldi (CN) Tel. 0174.587605

Email: info@museodoro.it Web: www.museodoro.it

 

 

 

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.