Castelli Aperti in provincia di Cuneo

Domenica 4 settembre la rassegna Castelli Aperti propone la scoperta delle più affascinanti dimore storiche tra le città di Racconigi, Fossano e Savigliano.

 

Cuore dell'itinerario è il castello Reale di Racconigi, (Biglietto: 5 euro castello e 2 euro il parco, ore 10.00-18.00; visite libere) residenza molto amata dai Savoia e oggi ritornata agli antichi fasti.

Del castello si apprezzano i grandi saloni e gli appartamenti della vita quotidiana della corte, ma anche il grande parco romantico che si estende per più ettari, frutto dell'architetto paesaggista X. Kurten. E' un luogo incantevole per passeggiare, meditare e godere delle belle giornate di sole.

 

Poco distante da Racconigi, gli amanti della cultura e dell'arte non potranno non apprezzare il centro storico di Savigliano. Si parte dal Museo Civico Antonino Olmo (10.00-13.00 e 15.00-18.30) che ha sede nel cuore del centro storico cittadino, nell'antico convento di San Francesco, un fabbricato secentesco quadrilatero disposto su due piani, racchiudente un armonioso chiostro affrescato.

Il museo ospita reperti archeologici, raccolte d'arte dalla fine del XV secolo all'arte contemporanea; di interesse nazionale la Gipsoteca Davide Calandra con calchi, bozzetti, modelli in gesso e terracotta dello scultore torinese morto nel 1915 (di grande rilievo il calco del Fregio dell'Aula di Montecitorio a Roma).

L'itinerario cittadino prosegue con la visita a Palazzo Taffini D'Acceglio (partenza visita guidata: 11.00 e 15.00), residenza degli omonimi marchesi che venne realizzata intorno al 1620, in perfetto stile barocco, su progetto dell'architetto Ercole Negri di Sanfront. Nel 1897 si estingue la famiglia Taffini e il palazzo viene assegnato al Regio Istituto delle Rosine, che vi istituisce un collegio per fanciulle bisognose e un asilo.

Nel 1976 il Palazzo è definitivamente acquistato e restaurato dalla Cassa di Risparmio di Savigliano. Infine, per concludere l'itinerario e ammirare la città di Savigliano dall'alto si consiglia una salita sull'antica torre Civica risalente al XIII secolo (partenza visita guidata da ufficio turistico IAT (c/o Palazzo Taffini): 11.00 e 15.00)

 

A Fossano apre i battenti, dopo la pausa estiva del mese di agosto, il castello dei Principi d' Acaja, (Ingresso gratuito. Partenze visite guidate: ore 11.00 e ore 15.00) dalla magnifica architettura: la sua imponenza lo fece apprezzare sia per la difesa militare che come sede principesca, venne utilizzato dai Savoia fino al XVII secolo per divenire poi carcere; oggi ospita la Biblioteca civica. Nel centro storico di Fossano meritano una visita la cattedrale e la chiesa della S.S. Trinità.

 

 

Le altre aperture di domenica 4 settembre:

Castello del Roccolo di Busca: ore 14.30 - 19.00; ingresso 5 euro

Torre di Barbaresco: ore 10.00 - 19.00; ingresso 5 euro

Palazzo Salmatoris a Cherasco: ore 9.30 - 12.30; 14.30 - 18.30

Castello di Govone, ore 10.00 - 12.00 e 15.00 - 18.00; ingresso 4 euro

Castello di Magliano Alfieri: 10.30-18.30, ingresso pagamento; tel.335.652312

Castello di Mango - Enoteca del Moscato: 10.00-19.00, ingresso libero, tel. 0141 89291;

Castello della Manta, ore 10.00-18.00, dalle 14.00-18.00

Mondovì - sistema museale (Museo della Ceramica, Museo della Stampa, Torre dell'orologio); a pagamento; tel.0174.40389

Castello di Rocca De' Baldi -  14.30-18.30 a pagamento; tel. 0174.587605

Castello di Saliceto: visita ore 15.00 e ore 16.30

Castello di Sanfré: ore 14.00 - 19.00; ingresso 8 euro

Giardini di Villa Bricherasio a Saluzzo: 9.30-12.30/14.30-19.00, a pagamento tel.340.8054.313

Villa Tornaforte di Cuneo: ore 14.30 - 18.30; ingresso 6 euro

Museo Mallé di Dronero: ore 14.30- 19.00; ingresso 3 euro

Filatoio di Caraglio: ore 10.00 - 19.00; ingresso 6 euro

Castello di Serralunga D'Alba: ore 10.30 - 13.30, 14.30 - 18.30; a pagamento; tel 0173 613358
Vinadio Forte Albertino e Museo Montagne in Movimento, ore 10.00-19.00 a pagamento tel.3404962384

 

 

 

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.