In provincia di Asti domenica 31 maggio apre il Museo dei Soffitti in Gesso di Moncucco Torinese

L'ultima domenica di maggio, in provincia di Asti è l'occasione per visitare il Museo dei soffitti in gesso nel castello di Moncucco Torinese.

 

Con la sua imponente mole, il castello domina il paese e consente un'ampia veduta sulle colline circostanti. Nato come Fortezza nel XIII secolo ha subito modificazioni, ristrutturazioni e ampliamenti con il passaggio di proprietà a diverse Signorie nei secoli seguenti. L'edificio, affiancato da torri e recintato da solide mura, è a tre piani ed ha forma di U. La facciata più interessante è quella settentrionale dove sono visibili tracce medioevali e due torri bertesche. Attualmente è di proprietà comunale ed è sede del Museo dei soffitti in gesso.
La presenza in zona di cave di gesso fin dal 1600 ha favorito la produzione di "gesso da presa" utilizzato localmente per realizzare solai, intonaci, stucchi, paliotti d'altare, meridiane, scansie e ornati di camini.
All'interno il Museo conserva esempi di soffitti di gesso a matrice lignea che rappresenta una soluzione decorativa molto in voga tra la fine del Cinquecento e la metà dell'Ottocento. Nel museo è conservata la documentazione che descrive la produzione e la lavorazione in epoca pre industriale del gesso di come era impiegato in decorazioni e soffitti nell'architettura del Basso Monferrato.


Le altre aperture in provincia di Asti domenica 31 maggio
Palazzo Mazzetti ad Asti: dalle 9.30 alle 18.30
Castello di Costigliole d'Asti: dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.