"Impressioni in blu" - una personale di Fabrizio Oberti

Continua l'impegno del Museo Storico Etnografico Augusto Doro a favore della diffusione dell'arte contemporanea con l'inaugurazione di una nuova mostra di pittura.

 

Dopo il successo della Mostra Fotografica "La grandezza della semplicità",  prende avvio domenica 12 luglio "IMPRESSIONI IN BLU..." (Speciale marine), una personale dell'artista Fabrizio Oberti, che negli ultimi anni ha ottenuto molteplici premi e pubblicazioni nazionali ed internazionali ed è trattato da diversi critici d'arte tra cui il critico Paolo Levi.

 

Una scelta di opere prevalentemente ispirate al tema delle "marine tropicali", caratterizzate dalla presenza dell'acqua come elemento primario espressione della forza e dell'immensità della natura, e da colori vivi e materici ottenuti attraverso una pittura spatolata. Opere dove il paesaggio rappresentato si offre all'osservatore con la forza e l'energia dell'elemento naturale, e al contempo con una costante ricerca dell'infinito e un senso di mistero e di sospensione.

 

In mostra anche una raccolta di opere di piccolo e grande formato sul tema delle immense campagne fiorite, ed alcuni pezzi inediti riguardanti la sperimentazione astratta ed informale che l'artista dal 2010 porta avanti utilizzando svariati supporti, tra i quali l'alluminio ed il silicone, che concorrono a creare opere dai cromatismi intensi e vibranti caratterizzate dal superamento totale della figurazione a favore di ciò che l'artista definisce "i colori e flussi dell'inconscio".

 

La mostra "Impressioni in Blu" sarà visitabile fino al 2 agosto nell'orario di apertura del Castello di Rocca de' Baldi, la domenica e i festivi dalle 14,30 alle 18,30.

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.