"Il Giudizio Universale" da Vittorio De Sica e Cesare Zavattini

"Quanto al Giudizio Universale, un film che non ebbe fortuna ma che io considero fra i più belli che ho fatto, (...) oggi forse avrebbe successo. Non vorrei sembrare troppo vanitoso, ma credo che quel film sia uscito troppo presto. Spesso Zavattini ed io abbiamo avuto il difetto di pensare certe cose troppo presto". Così Vittorio De Sica, in un'intervista del 1974.

 


In occasione della grande mostra che la Fondazione Cosso ha dedicato, nella primavera, a Beato Angelico, con una raccolta di capolavori attorno al Giudizio Universale di Palazzo Corsini, il progetto Avant-dernière pensée, ideato da Roberto Galimberti, intende rendere il proprio omaggio all'evento la sera del 18 luglio, alle ore 21.30, rileggendo l'opera di Vittorio De Sica, con il soggetto e la sceneggiatura di Cesare Zavattini.

 


Un film unico, con un cast che comprende, tra gli altri, Fernandel, Alberto Sordi, Nino Manfredi, Vittorio Gassman, Renato Rascel, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, lo stesso De Sica, e che sembra raccontare, con ironia e ferocia, con straordinaria lucidità e attualità, i vizi, le ipocrisie, le cattiverie del nostro Paese.

 


Una rilettura inedita trasformerà la proiezione in una grande installazione, in cui il tempo e lo spazio delle storie e degli episodi della vicenda si frammenteranno tra grandi schermi, coniugandosi con una sonorizzazione dal vivo che trae spunto dal Requiem di Franz Liszt, che ha accompagnato la mostra di Beato Angelico.
Gli spazi del Castello di Miradolo diventeranno, per l'occasione, uno scenario unico e suggestivo, nella magia di una notte d'estate.

 

Gli interpreti
Roberto Galimberti, viola e direzione
Laura Vattano, armonium
Marco Pennacchio, violoncello
Marco Ventriglia, regia audio e supervisione tecnica
Giulio Pignatta, progettazione intermediale

 

Prenotazione obbligatoria al numero 0121. 502761 oppure scrivendo a info@fondazionecosso.it.
Ingresso consentito fino a esaurimento posti.
In caso di maltempo il Concerto sarà rinviato alla serata successiva.

 

Biglietti:
Intero: 22 euro
Ridotto Abbonati Musei: 20 euro
Ridotto fino a 18 anni: 15 euro
Gratuito per i bambini fino a 6 anni.

 

In occasione del Concerto sarà possibile gustare un apericena nei suggestivi spazi del Castello di Miradolo.
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 17 al numero 0121.502761 oppure scrivendo a info@fondazionecosso.it

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.