Ad Asti aprono le cantine medievali di Palazzo Gazelli di Rossana

Il Palazzo è di epoca medioevale, come è testimoniato dalla conformazione dei muri degli edifici del piano terreno e delle volte e dalla presenza della robusta torre mozzata a base quadrata. L'edificio è comunque ben più antico in considerazione delle tracce di muri romani presenti nelle cantine. Attualmente il complesso si compone del palazzo ristrutturato a metà del ‘700 su disegno di Benedetto Alfieri (e del palazzo attiguo, sempre di origine medioevale, ristrutturato a metà dell'800 secondo la tipologia edilizia della "casa da reddito", comprendente, nei cortili, le pertinenze rustiche. La visita ha come oggetto la parte del complesso destinato a cantine e i due cortili interni. Si entra dall'androne di Via Q. Sella. Dal primo cortile si scende al piano interrato e seguendo il tracciato parallelo alla via è possibile leggere dalla conformazione dei muri e delle volte, la storia di Asti: dal periodo romano, all'Alto Medioevo fino all'800. Con un percorso, cadenzato da archi, volte a crociera e a botte, illuminate da squarci di luce radente che scende dai cortili limitrofi, lungo nicchie in spessi muraglioni scavati nella terra, si giunge nell'ampio locale usato, sino a metà del ‘900, come cantina di vinificazione. Si esce dalle cantine e si giunge nel secondo cortile lungo cui si affacciano due edifici: un primo edificio destinato, in origine, a portico e granaio (‘800); un secondo edificio destinato a stalla, rimessa per le carrozze e alloggio per il personale addetto alla stalla e alle carrozze (‘600 - ‘700). La visita termina con un brindisi finale di vini astigiani.

Palazzo Gazelli di Rossana è in via Quintino 46 ad Asti

Le altre aperture in provincia di Asti domenica 13 settembre

Castello di Castelnuovo Calcea: visite guidate dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00

Palazzo Mazzetti ad Asti: dalle 9.30 alle 19.30

Torre di Viarigi: dalle 15.00 alle 18.30

 

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.